Archaeologia

in Puglia

Archaeologia

Numerose tracce della presenza dell'uomo in Puglia, sin dalla Preistoria, possono essere rintracciate nei vari parchi archeologici, negli Anfiteatri e nei siti sotterranei presenti sul territorio.
Da non perdere è il Parco Archeologico di Egnazia: esso comprende numerosi ritrovamenti dell'antica città di Egnathia, le pareti probabilmente risalgono all'età messapica, mentre fuori dalle mura c'è la necropoli ricca di numerose tombe risalenti a diversi secoli.
Molto interessante è l'Uomo di Altamura: lo scheletro fossile di un uomo che ha vissuto durante il Pleistocene superiore. Il suo scheletro, intero e in ottime condizioni, può essere visto a Lamalunga, nei pressi di Altamura, dove è presente una grotta che contiene lo scheletro.